martedì 9 novembre 2010

noi bruciamo di speranza
tra le ceneri di
noi stessi
perduti
come non mai
adesso
senza memoria
alcuna
di come poter ricominciare da capo
con un unica
corolla d amore
rimasta
che palpita lieve
come il tintinnio
di una campana dargento
in una casa vuota
in cui la nostra anima
cerca disperatamente
di entrare

Nessun commento:

Posta un commento