lunedì 6 dicembre 2010

a volte
rincorriamo
su una pagina vuota
ciò che nella vita
non raggiungerremo mai
il piu delle volte
si tratta d amore
le lacrime
si mescolano all inchiostro
e non cè piu soluzione
così
la fuori nel mondo
dove cresciamo
lentamente
abituandoci
alla continua lontananza
forzata
e prematura
da ciò che spesso
e intimamente
cerchiamo di amare di più
con tutte le nostre forze
per trattenere il più possibile in noi
senza risultato
così a poco a poco
smettiamo di fidarci
della luce del giorno
abituandoci alla semioscurità della perdita
senza più un ricordo alcuno
di come
poter tornare
 indietro
tutti interi
nel nostro corpo
mentre i pezzi mancanti
della nostra anima se ne stanno
lì sparpagliati
sul foglio bianco
come una strada interrotta